Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for febbraio 2010

cipolla1_3

Img_2736

Recensione ristorante.

L’orto Steineriano a bordo piscina rappresenta il biglietto da visita di questo autentico Agriturismo. Autentico perché, come ben sappiamo, il termine è stato utilizzato tanto spesso quanto a sproposito in migliaia di casi sul territorio nazionale.
In questo fortunato caso invece la riconversione di terreni un tempo utilizzati per la coltivazione di fiori e piante decorative, rivela attenzione verso i prodotti della terra coltivati nei diversi orti di proprietà e portati in tavola con semplicità e coerenza di idee.

(altro…)

Read Full Post »

blue_13_20

Img_2736

Recensione ristorante.

Piccoli Brasi crescono (ce lo auguriamo).
Che bei ricordi la Lucanda di Osio Sotto. Cucina spumeggiante, intelligente ed elegante di un cuoco di cui si sente poco parlare, quel Luca Brasi che per me è sicuramente uno dei grandi talenti italiani. Qui, al civico 17 di Via Risorgimento, dopo il trasferimento della Lucanda al Devero Hotel in quel di Cavenago, hanno messo radici due giovani compagni, nella vita ed ai fornelli, cresciuti alla corte del bravo Luca Brasi.

(altro…)

Read Full Post »

blue_13_20

Img_2736

Recensione ristorante.

” Caro RRistoratore!
Anche oggi il mercato ti ha preso a pesci in faccia?
Caro RRistoratore, quelli che non ti sei giocato a carte ieri notte te li ha presi oggi il Dow Jones?
Caro RRistoratore, non ti preoccupare, anche se il Dax non tira più come una volta, il pene di coniglio tirerà sempre”

Caro Ristoratore

Se il tuo ristorante è collocato al centro di una delle più belle e visitate città di Francia ,
se il tuo ristorante condivide i muri con il Palazzo dei Papi,
se il tuo ristorante gode di fama stellata pluridecennale,
se il fascino del luogo e degli ambienti attraggono l’attenzione dei clienti ancor più di quanto descritto in carta.

Caro Ristoratore, se stai in queste condizioni difficilmente il mercato ti prenderà a schiaffi.

Il tuo primo gravoso impegno giornaliero non sarà l’attenzione maniacale da rivolgere a quanto metterai nei piatti.
Il tuo primo gravoso impegno sarà il conteggio dell’incasso giornaliero.

(altro…)

Read Full Post »

red_17_20

Img_2736

Recensione ristorante.

– Una staccionata candida nella giornata di sole splendente, cielo azzurro, rose rosse
– la camionetta dei vigili del fuoco, con tanto di pompiere che saluta sorridendo con dalmata al fianco
– ancora fiori, gialli, stavolta, davanti a una staccionata
– bimbi wasp che attraversano la strada aiutati da un’anziana
– villetta a 2 piani, un uomo che innaffia il giardino,
– una donna (sua moglie?), dentro la casa, sorseggia un caffè lungo.
– ancora sull’uomo che innaffia sereno, la pompa si incastra, la tira con uno strappo…aaaahhhhhhhh, un dolore al collo, un attacco di cuore fulminante.

(altro…)

Read Full Post »

blue_16_20

Img_2736

Recensione ristorante.

Cosa ci fa a Concesio un cuoco Bretone ? Se lo chiedono tutti in zona .E’ il famoso cuoco, con quell’accento che ricorda tanto l’Ispettore Clouseau, che un tempo non molto lontano ha cucinano per il Papa. E’ il cuoco di quel ristorante pluripremiato dalle guide, dove si spende molto e si mangia poco. Beh, noi appassionati potremmo forse essere d’accordo sulla prima affermazione ma sulla seconda certamente no. E’ cucina di sostanza quella di Philippe Léveillé, cuoco francese trapiantato a Concesio per amore.

(altro…)

Read Full Post »

red_19_20

Img_2736

Recensione ristorante.

“Quel treno per Roanne…”
Non è il titolo di un film e neppure di un romanzo, ma potrebbe benissimo esserlo, tante sarebbero le storie raccontabili iniziate o finite a la gare de Roanne, giusto in faccia alla Maison Troisgros.
E altrettanti sarebbero gli spunti storici da trarre dalla saga famigliare dei Troisgros e applicabili ad una sceneggiatura.
Una dinastia che ha saputo trasformare un hotel per passeggeri arrivati alla stazione, in uno dei più famosi Relais Chateaux del mondo.
Arrivare in treno, in inverno, con tanta neve su tutto il percorso, come un tappeto bianco da incidere con i pensieri . Una distesa pulita sui cui scrivere un altro capitolo.

(altro…)

Read Full Post »

blue_15_20

Img_2736

Recensione ristorante.

Il locale si trova nella parte di Lecco che rapidamente sale dal lago e si dispiega lungo i costoni delle colline all’intorno, nella tranquilla zona residenziale a nome Località Maggianico.
A fronte di vie abbastanza strette e tortuose, risulta di particolare rilievo la presenza di un ampio parcheggio privato.
La chiara origine di ristorante a stretta conduzione familiare, concepito per un pubblico indigeno di habitués, è evidente sin dall’entrata con il lungo bancone da bar ed il separé-guardaroba del più perfetto modernariato anni ’70; la sensazione di esser tornati magicamente in una delle accoglienti trattorie della nostra infanzia si manifesta ancora più apertamente nell’ampia sala tutta boiserie geometriche e foto seppiate del Lario ininzi ‘900.

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »